What are Dental Implants

Last Updated on

 Se sei auto- consapevole di aver perso i denti, o se si indossano protesi che sono scomode o vogliono migliorare la struttura del dente, si dovrebbe parlare con il proprio dentista per vedere se gli impianti dentali possono beneficiare di voi.
 
Gli impianti dentali sono un modo comune e pratico per sostituire i denti persi e sono destinati a fondersi con il resto dei denti. Gli impianti possono essere un’ottima opzione a lungo termine per riprendere il tuo sorriso. Lo sviluppo e l’uso degli impianti dentali rappresentano uno dei progressi più significativi nell’odontoiatria moderna, a partire dagli ultimi 40 anni. Gli impianti dentali sono composti da titanio e altre sostanze che sono gradevoli al corpo umano. Sono borchie posizionate chirurgicamente nella mascella inferiore o superiore, dove fungono da ancoraggio stabile per i denti sostitutivi.
 


                 

  • La maggior parte dei pazienti pensa che l'impianto dentale sia una sostituzione stabile, sicura e funzionante per i denti naturali.Di solito ci sono tre fasi per ottenere un impianto dentale:
    In primo luogo, il dentista installa chirurgicamente l'impianto nell'osso mascellare. Il dentista può suggerire una dieta a base di cibi freddi, morbidi e zuppa calda durante tutto il processo di guarigione.


& Nbsp;

                 

  • Successivamente, l'osso che circonda l'impianto recupera in un processo definito osteointegrazione.L'osso è ciò che rende un impianto così robusto mentre cresce intorno a solidificare il posizionamento mantenendolo in posizione. Osseointegrazione significa "combinare con l'osso" e richiede tempo per farlo. Alcuni pazienti potrebbero dover attendere un po 'di tempo prima che l'impianto sia completamente integrato, il che può arrivare fino a diversi mesi prima che il dente sostitutivo venga fissato all'impianto. Altri pazienti potrebbero essere in grado di avere tutti i loro impianti e denti di ricambio posizionati in bocca in un'unica visita.


& Nbsp;

                 

  • Infine, sarà il momento per il posizionamento del dente artificiale / denti.Per un impianto dentale individuale, il dentista creerà un nuovo dente per te, denominato corona dentale. La corona sarà formata in base a telaio, dimensioni, colore e vestibilità e sarà composta per integrarsi con gli altri denti. Se stai sostituendo più di un singolo dente con un impianto artificiale, verranno creati ponti o protesi personalizzati per adattarsi alla tua bocca e ai tuoi impianti. Dal momento che i denti sostitutivi possono richiedere diverse settimane per svilupparsi, il dentista può fornirti una corona temporanea, una protesi dentaria o un ponte per aiutarti a parlare e mangiare "regolarmente" fino alla creazione del sostituto permanente.
    Se pensi che gli impianti dentali possano essere per te, è una buona idea discuterne con il tuo dentista prima attentamente. Se sei in buona salute, questa soluzione potrebbe essere una decisione per te. In effetti, la tua salute è più determinante della tua età. Potresti essere sottoposto a valutazione medica da un medico prima di programmare l'operazione di impianto.


Malattie croniche, come la leucemia e il diabete, possono ostacolare la guarigione dopo l'intervento chirurgico. I pazienti con questi problemi potrebbero non essere candidati idonei per le protesi dentarie. L'uso del tabacco può anche impedire la guarigione.
 
Le persone che hanno perso i denti potrebbero diventare troppo impacciati per parlare o sorridere. Inoltre, mordere le irregolarità innescate dalla perdita dei denti può danneggiare le abitudini alimentari, portando a problemi di salute come la malnutrizione.
 
Sostituendo le radici dei denti mancanti, gli impianti dentali offrono alle persone la durata e la stabilità necessarie per mangiare tutti i cibi che amano, senza lottare per masticare. Inoltre, aiutano a stimolare e controllare l'osso della mascella, prevenendo la perdita ossea e contribuendo a preservare le caratteristiche del viso.
 
Perdita del dente
Tipi di impianti dentali
 
I denti sono persi a causa di:
 
Carie dentaria
Usura eccessiva
Guasto del canale principale
Trauma alla bocca (lesione del dente)
Malattie gengivali (parodontite)
Disabilità congenite
 

What is Gingivitis? (periodontal disease)


 
Consulenza
Per stabilire se gli impianti sono appropriati per te, è necessario un incontro con il dentista, il parodontologo, il chirurgo orale e il protesista. Durante questo appuntamento, il dentista ispezionerà accuratamente denti e gengive e valuterà la densità e la quantità dell'osso. Ciò può includere i raggi X e le scansioni di tomografia computerizzata (scansioni TC) per garantire che vi sia una sufficiente formazione ossea per il posizionamento degli impianti e per determinare con precisione dove devono essere impostati.
 
In base alle condizioni dei tessuti orali, alle abitudini personali e all'igiene orale e alla responsabilità di seguire le indicazioni post-terapia, il dentista ti istruirà sul piano di trattamento più appropriato. Alcuni pazienti con tessuto osseo o gengivale insufficiente necessitano di innesti ossei o di tessuti molli e l'uso di impianti di piccolo diametro (chiamati anche mini impianti).
 
In base alle tue circostanze, il tuo dentista ti guiderà sulla durata dell'intero processo di trattamento, sul numero di appuntamenti necessari e su ciò che puoi aspettarti dopo ogni procedura. Durante la consultazione verranno inoltre prese in considerazione alternative per l'anestesia locale (per intorpidire le aree interessate e avvolgenti) e l'odontoiatria della sedazione. Il costo calcolato dei tuoi impianti dentali sarà anche rivisto durante questo incontro. I costi possono variare significativamente in base al tipo di trattamento scelto (tra le altre cose).
 
Prima del trattamento
Qualsiasi problema di salute orale di base deve essere prima gestito prima che l'impianto possa essere preso in considerazione. Problemi comuni come le malattie gengivali e la carie possono ridurre l'efficacia del trattamento.
 
Se sei un fumatore, il tuo dentista consiglia vivamente di smettere, poiché i fumatori corrono un rischio maggiore di fallimento rispetto ai non fumatori. Il fumo può influenzare l'osteointegrazione, il processo attraverso il quale un impianto dentale si ancora all'osso mascellare.
 
Una volta che il tuo dentista ritiene che la tua bocca sia sufficientemente buona per un intervento chirurgico, il tuo piano di trattamento può iniziare.
 
Posizionamento degli impianti (i) - La procedura
I restauri odierni di impianti dentali sono essenzialmente impercettibili dagli altri denti. Questo aspetto e consistenza sono supportati in parte dalla connessione funzionale e strutturale tra l'impianto e l'osso vivente. La procedura viene generalmente eseguita in un singolo appuntamento ma richiede anche un periodo di osteointegrazione.
 
L'osteointegrazione è il metodo con cui l'impianto si attacca alla mascella. Un impianto osteointegrato può richiedere da tre a sei mesi per fissare e guarire, a questo punto il dentista termina la procedura inserendo un restauro della corona. Se l'osteointegrazione non si verifica, l'impianto non reggerà.
 
L'impianto dentale, che viene implementato per sostituire i denti mancanti, può essere fatto in qualsiasi momento dopo l'adolescenza o quando la crescita ossea è completa. Alcune condizioni mediche, come il diabete da cancro attivo o la malattia parodontale, possono richiedere un trattamento aggiuntivo prima che la procedura possa essere condotta.
 
I passaggi procedurali detTagsliati sono i seguenti:
 
Preparazione della mascella per impianto: un restauro di un impianto dentale è comunemente costituito da una vite in materiale di titanio e una corona. Un foro di diametro piccolo (foro pilota) è forato nei siti di denti edentuli (dove non vi sono denti) per guidare la vite in titanio che mantiene in posizione un impianto. Per evitare di danneggiare la mascella vitale e le strutture del viso come il nervo alveolare inferiore nella mandibola (mandibola), un dentista deve usare grande abilità e competenza quando si annoia il foro pilota e si dimensiona la mascella. In molti casi, i dentisti utilizzano le guide chirurgiche create sulla base delle scansioni CT quando posizionano gli impianti.
 
Se curato correttamente, può rimanere sul posto per più di 40 anni.
 
Diversi tipi di impianti dentali: oltre 60 aziende sviluppano impianti dentali e i materiali utilizzati per fabbricare i restauri su di essi. Di conseguenza, i dentisti hanno molte opzioni per distinguere il trattamento giusto per specifiche esigenze del paziente. Ma, sappi che se ti sottoponi ad una procedura di impianto da un dentista, poi vedi un dentista diverso per una riparazione, il tuo nuovo dentista potrebbe avere un'esperienza limitata con, o potrebbe non avere una introduzione, i componenti materiali usati dal dentista precedente.
 
Gli impianti dentali di solito sono suddivisi in Categories in base al tipo di procedura utilizzata per collocarli: a due stadi o a un solo stadio.
 
Impianti a due stadi: una procedura a due stadi include un intervento chirurgico per posizionare l'impianto nell'osso mascellare e chiudere (cucire) il tessuto gengivale. Diversi mesi dopo la guarigione, viene completata un'operazione secondaria / secondaria per attaccare un abutment e un restauro provvisorio.
 
Impianti endossei (endossei) : inseriti nell'osso mascellare, gli endosteals sono il tipo più utilizzato per gli interventi chirurgici di impianto in due fasi. Posizionati principalmente come opzione per un ponte o protesi rimovibile, gli impianti endostali aggiungono tipi di viti (filettati), tipi di cilindro (lisci) o a lame.
 
Impianti dentali monostadio : una procedura a stadio singolo comporta il posizionamento chirurgico di un impianto permanente nella mascella, posizionandolo sull'osso mascellare, con il livello superiore del tessuto gengivale, dopodiché il tessuto gengivale è unito (cucito), lasciando visibile la testa dell'impianto. Il risultato, dopo diversi mesi di guarigione, può essere collegato alla componente secondaria e al restauro provvisorio senza la necessità di un piccolo intervento chirurgico per esporre la testa.
 
Impianti subperiostali: posizionati sull'osso mascellare all'interno del tessuto gengivale, con il perno in metallo aperto per sostenere il restauro, i sottoperiostali sono il tipo più utilizzato per i metodi di impianto dentale monostadio. I sottoperiostati vengono principalmente utilizzati per mantenere la protesi in posizione in pazienti con altezza ossea insufficiente.
 
Imballaggi
Sebbene la maggior parte degli impianti dentali sia sviluppata in titanio, la superficie - che influenza l'integrazione a lungo termine e la durata del trattamento - può variare. Una superficie porosa offre più contatto osseo rispetto a una superficie in titanio lavorata. Altre coperture comprendono una superficie sabbiata o acidificata e irruvidita con acido, un microsolco e un rivestimento di idrossiapatite spruzzato con plasma e una superficie al titanio spruzzata al plasma,
 
Connettori
Gli impianti possono anche essere classificati in base alla forma / tipo della loro testa. Tutti gli impianti richiedono il recupero e il moncone da collegare o avvitare alla testa. Per questo metodo, ci sono tre tipi di connettori principali:
 
Connettori esagonali interni: nella forma di un esagono, un connettore esagonale interno è un'apertura nella testa dell'impianto in cui è avvitato il restauro / abutment.
 
Connettori esagonali esterni: anche posizionati come un esagono, questi connettori sono in cima alla testa dell'impianto.
 
Connettore otTagsono interno s: sagomato come un otTagsono, un connettore otTagsono interno presenta un'apertura nella testa dell'impianto in cui è avvitato il restauro / abutment.
 
view-source: http:? //www.proacousticsusa.com/productdetail.php pid = 20011
 
Dimensioni dell'impianto
Un diverso metodo di categorizzazione degli impianti si basa sulla loro dimensione (indicata anche come piattaforma), che prescrive dove possono essere comunemente installati in bocca. Tuttavia, ogni situazione è diversa e i requisiti di spaziatura singola e di disponibilità ossea possono orientare l'uso di una dimensione diversa.
 
Piattaforma standard: le dimensioni standard degli impianti dentali vanno da 3,5 mm a 4,2 mm di diametro. Questi impianti relativamente più stretti e più corti sono più comunemente posizionati verso l'esterno della bocca.
 
Ampia piattaforma: gli impianti dentali a piattaforma larga si estendono in dimensioni da 4,5 mm a 6 mm di diametro e sono posizionati principalmente nella parte posteriore della bocca.
 
Corpo stretto o mini: gli impianti dentali a corpo stretto o mini hanno dimensioni che vanno da 2 mm a 3,5 mm di diametro e sono posizionati principalmente in pazienti con spazio inadeguato che separa le radici dei denti per supportare una scala più grande. Possono anche essere posizionati quando il paziente ha una bassa densità ossea.

Health Life Media Team

Lascia un commento