Understanding Iritis – Eye Infammation

Last Updated on

Iritis (i-RYE-this) è un gonfiore che colpisce l’anello colorato che circonda il allievo (iride) del tuo occhio. . L’iride è una sezione della zona centrale dell’occhio (uvea), quindi l’irite è una specie di uveite, identificata anche come uveite anteriore.
 
L’irite, il tipo più prevalente di uveite, colpisce la parte anteriore dell’occhio. La causa è spesso sconosciuta. Può essere il risultato di una condizione sistemica di base o di un fattore genetico.
 
Se non trattata, l’irite potrebbe iniziare il glaucoma o la perdita della vista. Se hai segni di irite, consulta il tuo medico il prima possibile.
 
Sintomi
Iritis può accadere in uno o entrambi gli occhi. Generalmente si forma all’improvviso e può durare da sei a otto settimane. Segni e sintomi di irite includono:


                 

  • Riduzione della visione
  •              

  • Rossore oculare
  •              

  • Sensibilità alla luce (fotofobia)
  •              

  • angoscia o dolorabilità nell’occhio colpito

L’irite che si forma rapidamente, nel corso di ore o giorni, viene definita irite acuta. I sintomi che si sviluppano lentamente o durano più di sei settimane caratterizzano l’irite cronica.
 
Quando per vedere un medico
Vedere un optometrista o un oculista non appena possibile quando cominciano a comparire i sintomi di irite. Il trattamento immediato aiuta a fermare le gravi complicanze. Se hai problemi agli occhi e problemi di vista con altri sintomi, potresti aver bisogno di cure mediche urgenti / urgenti.
 
Cause
Spesso, lo scopo dell’irite non può essere determinato. In alcuni casi, l’irite può essere associata a traumi agli occhi, componenti genetiche o determinate malattie. Le cause di irite includono:

                 

  • ferite alla vista.Traumi da trauma, trauma da puntura o bruciatura da un elemento chimico, sintetico o da fuoco possono scatenare l’irite acuta.

  •              

  • Le infezioni.L’herpes zoster (herpes zoster) sul viso può produrre irite. Altre malattie infettive, come istoplasmosi, toxoplasmosi, sifilide e tubercolosi, possono essere collegate a diversi tipi di uveite.

  •              

  • genetica.Le persone che sviluppano alcune malattie autoimmuni a causa di una mutazione genetica che influisce sul loro sistema immunitario potrebbero anche stabilire un’irite acuta. Sono incluse condizioni come la sindrome di Leiter, la spondilite anchilosante, l’artrite psoriasica e le malattie infiammatorie intestinali.

  •              

  • Artrite reumatoide giovanile.L’irite costante può formarsi in bambini con questa condizione.
    La malattia di Behçet. Una rara base di irite acuta nei paesi occidentali, questo disturbo è anche descritto da problemi articolari, dolore alla bocca e piaghe genitali.

  •              

  • sarcoidosi.Questa malattia autoimmune comprende la maturità degli accumuli di cellule infiammatorie (granulomi) nelle regioni del tuo corpo, così come i tuoi occhi.

  •              

  • Farmaci particolari.Alcuni farmaci, come il farmaco antivirale cidofovir e la rifabutina antibiotica (Mycobutin) usati per trattare le infezioni da HIV possono essere una causa diversa di irite. Sospendere questi farmaci interrompe in genere i sintomi dell’irite.

Fattori di rischio
Il rischio di sviluppare un’irrite aumenta se:

                 

  • Hai una specifica alterazione genetica.Le persone con un particolare cambiamento in un gene che è indispensabile per una sana capacità del sistema immunitario sono più inclini a sviluppare l’irite. Questo interruttore è etichettato come HLA-B27.

  •              

  • Avere un sistema immunitario vulnerabile o una malattia autoimmune.Questo comprende condizioni come l’artrite reattiva. e spondilite anchilosante.
  •              

  • Tabacco da fumo.Gli studi hanno dimostrato che il fumo influisce negativamente sul rischio.

  •              

  • Acquisire una malattia a trasmissione sessuale.Alcune infezioni, come l’HIV / AidS o la sifilide sono correlate con un ben noto rischio di irite.


Le complicazioni
Se non trattata in modo appropriato, l’irite potrebbe portare a:
 
Una pupilla anormale. Il tessuto cicatriziale può produrre l’iride per aderire alla lente al di sotto della cornea, fa sì che la pupilla formi una forma irregolare e l’iride sia indolente nella sua reazione alla luce.
Cataratta. La formazione di un annebbiamento della lente dei tuoi occhi (cataratta) è una potenziale complicazione, soprattutto se hai avuto un lungo periodo di infiammazione.
Glaucoma. L’irite ricorrente può causare glaucoma, una grave condizione dell’occhio caratterizzata da un aumento della pressione all’interno dell’occhio e una possibile perdita della vista.
Depositi di calcio sulla cornea (banda cheratopatia). Questo produce un degrado della cornea e potrebbe limitare la tua visione.
Infiammazione all’interno della retina (edema maculare cistoide). L’infiammazione e le cisti piene di liquido che si formano nella retina nella parte posteriore dell’occhio (retina maculare) possono offuscare o ridurre la visione centrale.
 

 
Diagnostica
Il tuo oculista implementerà un esame oculistico completo, tra cui:

                 

  • Esame esterno.Il medico può utilizzare un faro per guardare le pupille, percepire il disegno dei rossori in uno o entrambi gli occhi e ispezionare i segni di scarico.

  •              

  • Acuità visiva.Il tuo medico verifica quanto è nitida la tua visione usando una mappa oculare e altri test standard.

  •              

  • Esame con lampada a fessura.Usando un microscopio designato con una luce su di esso, il tuo medico guarda all'interno dei tuoi occhi alla ricerca di segni di irite. La dilatazione della pupilla con colliri consente al medico di vedere meglio l'interno dell'occhio.

  •              

  • Se il tuo occhio sospetta che una malattia o una condizione stia causando la tua irite, lui o lei potrebbe lavorare con il tuo medico di base per identificare la causa sottostante.In tal caso, ulteriori test potrebbero includere esami del sangue o raggi X per determinare o escludere cause specifiche.


Trattamento
Il trattamento dell'Iritis è progettato per preservare la vista e alleviare il dolore e l'infiammazione. Per l'irite legata a una condizione di base, è necessaria anche la gestione di tale condizione.
 
Il più delle volte, il trattamento per l'irite comporta:
 
Collirio steroidei. I farmaci glucocorticoidi, somministrati come collirio, diminuiscono il gonfiore.
Gocce di occhi dilatanti. I colliri usati per dilatare la pupilla possono ridurre la quantità di dolore causato dall'irite. I collirio dilatatori proteggono anche i tuoi occhi dallo sviluppo di complicazioni indesiderate che impediscono la funzione del tuo allievo.
Se i sintomi non scompaiono o sembrano peggiorare, il vostro oculista può raccomandare farmaci orali che incorporano steroidi o altri agenti anti-infiammatori, a seconda delle condizioni generali.
 
Cosa ti aspetta nel tuo primo appuntamento
Prenditi un momento per incontrare un optometrista o un oculista - che può esaminare l'irite e fare un esame oculistico completo.
 
Ecco alcune informazioni per aiutarti a prepararti per il tuo appuntamento.
 
Come puoi rendere questo processo migliore: fai una lista di:
 
I tuoi sintomi, compresi quelli che potrebbero sembrare non correlati ai tuoi problemi di visione e quando sono iniziati
Tutti i farmaci, i supplementi o le vitamine che prendi, comprese le dosi
Informazioni personali essenziali, inclusi recenti traumi o lesioni e la storia medica della famiglia, incluso se un familiare ha una malattia autoimmune
 
Domande da rivolgere al tuo oculista
Vai con un familiare o un amico all'appuntamento del medico, se possibile, per aiutarti a capire le informazioni che ti vengono fornite. Inoltre, ottenere le pupille dilatate per l'esame della vista avrà un impatto sulla visione per un periodo successivo, quindi potrebbe essere utile che qualcuno ti trasporti a casa.
 
Per l'irite, alcune domande da porre al medico comprendono:

                 

  • L'irite può influenzare in modo permanente la mia vista?

  •              

  • Devo tornare per appuntamenti o esami di follow-up?Quando?

  •              

  • Cosa devo fare se i miei sintomi non scompaiono o sembrano peggiorare?

  •              

  • Ho altre condizioni di salute.Come posso lavorare al meglio su un piano di gestione insieme?

  •              

  • Quali siti web mi consigliate?
    Cosa capire dalla visita del tuo oculista

È probabile che il tuo medico ti ponga diverse domande, ad esempio:

                 

  • Hai mal di testa?

  •              

  • Come ti senti in generale?

  •              

  • Ti è stata diagnosticata l'irite prima?

  •              

  • Hai segni e sintomi in uno o entrambi gli occhi?

  •              

  • Hai piaghe in bocca o sopra o vicino ai tuoi genitali?

  •              

  • Senti dolore o fastidio agli occhi dopo aver toccato la palpebra?

  •              

  • Hai sintomi di artrite, come dolori articolari?

  •              

  • La tua visione è offuscata?

  •              

  • Ti è stata diagnosticata un'altra condizione agli occhi?

  •              

  • La luce intensa peggiora il tuo dolore agli occhi?

Health Life Media Team

Lascia un commento