The Anatomy of the Human Ear (Outer Ear)

Last Updated on


Anatomia dell’orecchio medio  Ear External Anatomia del Orecchio interno
 
L’orecchio è costituito da tre parti, l’orecchio esterno, medio e interno. Tutte e tre le parti sono indispensabili per percepire il suono lavorando insieme per spostare il suono dall’orecchio esterno attraverso il centro e nella parte interna dell’orecchio. Le orecchie aiutano anche a mantenere l’equilibrio.
 
L’orecchio esterno include:
 
Auricolare (cartilagine protetta da pelle posizionata sui lati opposti della testa)
Canale uditivo (riferito anche al condotto uditivo)
Strato esterno di Eardrum (riferito anche alla membrana timpanica)
 
La parte esterna dell’orecchio si memorizza. Il suono si muove attraverso il padiglione auricolare e il canale uditivo, un piccolo condotto che termina alle estremità del timpano.
 
 Outer_Ear L’orecchio esterno è la parte esterna dell’orecchio che è visibile a te, che raccoglie le onde sonore e le indirizza nell’orecchio.
 
Il pinna
La pinna è la singola parte visibile dell’orecchio (il padiglione auricolare). Ha una forma elicoidale distinta. È la prima parte dell’orecchio che risponde al suono. La funzione del pinna è quella di agire come un imbuto che aiuta a canalizzare il suono più in profondità nell’orecchio.
Senza questo imbuto, il suono sarebbe più diretto verso il canale uditivo. Questo sarebbe difficile, e l’inefficienza del suono sarebbe persa facendola sentire per sentire e capire i suoni.
 
L’imperativo pinna a causa della differenza di pressione all’interno rispetto all’esterno dell’orecchio. La resistenza dell’aria è tipica più alta all’interno dell’orecchio che all’esterno perché l’aria all’interno dell’orecchio è solida e quindi sotto pressione più elevata.
 
Perché le onde sonore entrino nell’orecchio nel modo più efficace, la resistenza non può essere eccessivamente alta. Il pinna aiuta ad adattarsi alla differenza di pressione all’interno dell’orecchio. Il pinna funziona come un collegamento intermedio che rende la transizione più fluida e meno brutale consentendo a più suoni di passare attraverso il canale uditivo (meato)
 
 orecchio-anatomia-esterno The Ear Canal – the Auditory Canal
Dopo che le onde sonore sono circolate attraverso la pinna, viaggiano tra i due ei tre centimetri nel canale uditivo, quindi colpiscono colpendo il timpano, noto anche come membrana timpanica. La funzione del condotto uditivo è quella di trasferire il suono dal padiglione auricolare al timpano.
 
Il timpano
Il timpano (noto anche come membrana timpanica), è una membrana all’estremità del canale uditivo e indica l’inizio dell’orecchio medio. Il timpano è tremendamente delicato e la compressione da onde sonore crea vibrazioni nel timpano. Per proteggersi, il canale uditivo è leggermente curvo, rendendo più difficile l’ingresso delle particelle, mentre gli insetti raggiungono il timpano. Inoltre, cerume (cerume) nel canale uditivo aiuta anche a mantenere i materiali indesiderati come polvere di sporco e insetti dall’orecchio.

 
Oltre a proteggere il timpano, il canale uditivo funge anche da apparecchio acustico naturale; che amplifica meccanicamente i suoni bassi e meno penetranti della voce umana. Questa abilità consente all’orecchio di compensare parte della debolezza della voce umana e fa sì che l’orecchio ascolti e comprenda le normali conversazioni.
 
Anatomia dell’orecchio medio
Anatomia dell’orecchio interno

Health Life Media Team

Lascia un commento