Quali sono i calcoli renali (litiasi renale della nefrolitiasi)

Last Updated on

 KidneyStones I calcoli renali sono piccoli depositi minerali duri che si formano all’interno dei reni chiamati anche (litiasi renale, nefrolitiasi). Le pietre sono pazze di sali minerali e acidi.
 
I calcoli renali possono causare e possono interessare qualsiasi parte del tratto urinario, dai reni alla vescica. Spesso, pietre da quando l’urina si concentra permettendo ai minerali di cristallizzare e restare uniti.
 
Passare i calcoli renali può essere molto doloroso, ma le pietre di solito non causano danni permanenti. A seconda della gravità, potrebbe essere necessario assumere farmaci antidolorifici e bere molta acqua per passare un calcolo renale. In alcuni casi, ad esempio, se i calcoli renali si bloccano nel tratto urinario o causano complicanze, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.
 
Il medico può consigliare un trattamento preventivo per ridurre il rischio di calcoli renali ricorrenti se è a maggior rischio di svilupparli nuovamente.
 
Sintomi di calcoli renali
 
Un calcolo renale non può causare alcun problema fino a quando non si muove all’interno del tuo rene o passa nel tuo uretere il tubo che collega il rene e la vescica. A questo punto, potresti iniziare a sperimentare questi sintomi e segni.


                 

  • Dolore alla minzione
  •              

  • Urina nuvolosa o puzzolente
  •              

  • Urina rosa, rossa o marrone
  •              

  • Nausea e vomito
  •              

  • Febbre e brividi se è presente un’infezione
  •              

  • Urinare piccole quantità di urina alla volta
                 

  • Dolore che arriva a ondate e fluttua di intensità
  •              

  • Dolore che si diffonde all’addome e all’inguine inferiori
  •              

  • Forte dolore ai lati e alla schiena, sotto le costole
  •              

  • Persistente ha bisogno di urinare
  •              

  • Urinare più spesso del normale

Il dolore causato da un calcolo renale può variare, ad esempio cambiando in un altro luogo o aumentando di intensità, mentre la pietra si muove attraverso il tratto urinario.
 
 rene-pietra-immagine Quando dovrebbe vedere un medico
 
Prendere un appuntamento con il medico se si dispone di ulteriori segni e sintomi che si preoccupano.
 
Chiedere assistenza medica immediata se si verifica uno dei seguenti problemi:
 
Dolore così grave che puoi sederti o trovare una posizione comoda
Sangue nelle tue urine
Difficoltà nel passaggio delle urine
Dolore insieme a febbre e brividi
Dolore e nausea e vomito.
 
Cause dei calcoli renali
 
I calcoli renali spesso non hanno una sola causa definita. Tuttavia, diversi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare calcoli renali
 
I calcoli renali si formano quando l’urina contiene più sostanze che formano cristalli come calcio, acido urico o ossalato rispetto a quanto il fluido nelle urine può diluire. Allo stesso tempo, la tua urina produce sostanze particolari che impediscono al cristallo di aderire, creando una situazione ideale per la formazione di calcoli renali.
 
Esistono quattro tipi principali di calcoli renali
 
identificare il tipo di calcoli renali aiuta a determinare la causa e può fornire un’indicazione su come ridurre il rischio di contrarre ulteriori calcoli renali. I tipi di calcoli renali includono:
 
 rene dissolto Pietre di calcio – La maggior parte dei casi di calcoli renali sono calcoli di calcio, normalmente sotto forma di ossalato di calcio. L’ossalato è una sostanza presente in natura che si trova all’interno del cibo. Alcune verdure, frutta, noci e cioccolato hanno alti livelli di ossalato. Il fegato produce anche ossalato. Fattori dietetici, come alte dosi di vitamina D, o chirurgia di bypass interno e disordine metabolico possono aumentare i livelli di concentrazione di calcio o ossalato nelle urine. I calcoli di calcio possono anche manifestarsi attraverso il fosfato di calcio.
 
Struvite Stone – forma in risposta a un’infezione, come l’infezione del tratto urinario. Queste pietre possono crescere rapidamente e diventare piuttosto grandi, in alcuni casi con pochi sintomi o piccoli avvertimenti.
Pietre di acido urico – Le pietre di acido urico si possono formare in persone che non bevono abbastanza liquidi o che perdono troppo liquido, persone che mangiano una dieta ricca di proteine ​​e coloro che hanno la gotta. Ci sono anche alcuni fattori genetici che possono aumentare il rischio di calcoli di acido urico
Pietre di cistina – Queste sono storie che si formano in persone con disturbi ereditari che causano secrezioni renali di alcuni aminoacidi come la cistinuria
Possono anche verificarsi altri tipi di rari tipi di calcoli renali.

Fattori di rischio per i calcoli renali
 
I fattori che aumentano il rischio di sviluppare calcoli renali includono quanto segue:
 
Storia familiare o personale: se qualcuno nella tua famiglia ha calcoli renali, sei maggiormente a rischio di sviluppare pietre. Se hai già avuto calcoli renali, è più probabile che tu sviluppi un’altra pietra.
 
Disidratazione – non bere abbastanza acqua ogni giorno può aumentare il tuo sviluppo di calcoli renali. Le persone che vivono in climi più caldi o tendono a sudare molto possono essere a più alto rischio di altri.
 
Alcune diete – diete con alti livelli di proteine: sodio e zucchero possono aumentare il rischio di alcuni tipi di calcoli renali. Questo vale in particolare per una dieta ricca di sodio. Troppo sodio nella vostra dieta aumenterà la quantità di calcio nei vostri reni ha bisogno di filtrare e aumentare significativamente il rischio di calcoli renali.
 
Essere obesi – indice di massa corporea (BMI) di grandi dimensioni e peso  Reni il guadagno è stato collegato a un aumento del rischio di calcoli renali.
 
Mestruazioni digestive e chirurgia – La diarrea cronica o la malattia infiammatoria intestinale chirurgica di bypass gastrico può innescare cambiamenti nel processo digestivo che influenzano l’assorbimento di acqua e calcio, il che aumenterà il livello di sostanze che incoraggiano la formazione di calcoli nelle urine.
 
Altre condizioni mediche o malattie possono aumentare il rischio di calcoli renali; questi includono cistinuria, acidosi tubulare renale, iperparatiroidismo, alcune infezioni del tratto urinario e alcuni farmaci.
 
Test e diagnosi dei reni
 
Se il tuo medico pensa, potresti avere un calcolo renale. Lui o lei può raccomandare test diagnostici e procedure, tra cui:
 
Analisi del sangue – un esame del sangue può rivelare la quantità di calcio e acido urico nel sangue. I risultati degli esami del sangue aiutano ad osservare la salute dei reni e possono guidare il medico a verificare la presenza di altre condizioni mediche.
Test delle urine : il test di raccolta delle urine delle 24 ore può mostrare che ti stai aspettando un livello molto alto di calcoli nella formazione di minerali o livelli molto bassi di sostanze che impediscono la formazione di calcoli. Questo test può richiedere al medico di eseguire due prelievi di urina per due giorni consecutivi.
Test di imaging può mostrare calcoli renali nel tratto urinario. Le opzioni vanno dalle radiografie addominali di base che possono perdere piccoli calcoli renali, alla tomografia computerizzata ad alta velocità o doppia energia che può rivelare anche minuscole pietre.
Altre opzioni di imaging includono un’ecografia, un test non invasivo e urografia endovenosa, che comporta l’inserimento di colorante in una vena del braccio e prendendo raggi X) pyelogram endovenoso o ottenere immagini TC o urogramma CT come tintura viaggia attraverso il rene e la vescica.
Analisi delle pietre passate. Potrebbe essere richiesto di urinare attraverso un colino per raccogliere le pietre che passi. L’analisi di laboratorio rivelerà ciò che i tuoi calcoli renali sono fatti fuori. Il medico usa queste informazioni per determinare quali sono le cause dei calcoli renali e sviluppare un piano di trattamento per prevenire la formazione di ulteriori calcoli renali.
 
Il trattamento e la medicazione dei calcoli renali variano a seconda del tipo di pietra e della causa.
 
Piccole pietre con sintomi meno gravi.
L’acqua potabile – fino a 2-3 litri o 1,9 litri / 2,8 litri al giorno può aiutare a svuotare il sistema urinario. A meno che il medico non le indichi diversamente, bere abbastanza liquido, in modo specifico acqua, per produrre un’urina chiara o quasi trasparente.
Antidolorifici -Passare una piccola pietra può causare qualche disagio. Per alleviare il dolore lieve, il medico può prescrivere antidolorifici come l’ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri) paracetamolo (Tylenol altri) o naproxen sodico (Aleve).
 
Terapia medica , il medico può darti un farmaco per aiutarti a passare il calcolo dei reni. Questo tipo di farmaco, noto come alfa-bloccante, rilassa i muscoli dell’uretere, permettendoti di passare il calcolo renale più velocemente con meno dolore.
 
Grandi pietre che causano sintomi
 
Le scene che non possono essere trattate con misure di base a causa di pietre troppo grandi o perché sono possono causare danni ai reni, sanguinamento o infezioni del tratto urinario in corso. Questi possono richiedere un trattamento esteso. Le procedure possono includere questi:
 
Usando le onde sonore per rompere le pietre – per alcuni calcoli renali – a seconda della posizione e delle dimensioni, il medico può raccomandare una procedura chiamata extracorporea ad onde d’urto con litotripsia (ESWL)
 
ESWL utilizza onde sonore per stabilire forti vibrazioni (onde d’urto) che rompono le pietre in pezzi molto piccoli che possono essere passati nelle urine. La procedura dura da 45 a 60 minuti e può innescare un dolore moderato, quindi potresti essere sotto sedazione o moderata anestesia per farti sentire a tuo agio.
 
EWSL può causare sangue nelle urine, lividi sulla schiena o nell’addome, sanguinamento attraverso il rene e altri organi vicini, e disagio mentre i frammenti di pietra attraversano il tratto urinario
Chirurgia per estrarre pietre molto grandi nel rene. Una procedura denominata nefrolitotomia percutanea comporta l’estrazione chirurgica di un calcolo renale mediante telescopi e strumenti miniaturizzati inseriti attraverso una piccola incisione nella schiena
 
Durante l’operazione riceverai un’anestesia generale e sarai ricoverato in ospedale da uno a due giorni. Il medico potrebbe raccomandare questo intervento se EWSL non ha avuto successo.
 
Utilizzo di un mirino per rimuovere le pietre Per rimuovere una pietra più piccola in tuo uretere o rene, il medico può passare una provetta sottile (ureteroscopio) dotata di telecamera attraverso l’uretra e la vescica verso il tuo uretere,
 
Dopo che la pietra si trova, gli strumenti speciali possono prendere la pietra o romperla in pezzi che passeranno nelle tue urine. Il medico può successivamente posizionare una piccola provetta (stent) nell’uretere per ridurre il gonfiore e migliorare la guarigione. Durante questa procedura potresti richiedere un’anestesia generale o locale.
 
Chirurgia della ghiandola paratiroidea – alcune pietre di fosfato di calcio sono causate da ghiandole paratiroidi iperattive, che si trovano ai quattro angoli della ghiandola tiroide, appena sotto la mela di Adams. Quando queste ghiandole producono troppa paratiroidee (iperparatiroidismo), i livelli di calcio possono diventare troppo alti e di conseguenza possono formarsi tempeste di rene.
 
L’iperparatiroidismo a volte si verifica quando è piccolo, si forma un tumore in una delle ghiandole paratiroidi o si sviluppa un’altra condizione che porta le ghiandole a produrre l’ormone più paratiroideo. Rimuovere la crescita dalla ghiandola impedisce lo sviluppo di calcoli renali. O il medico può prescrivere il trattamento della condizione che sta causando la ghiandola paratiroidea a produrre l’ormone finito.
 
Prevenzione della pietra del rene
 
La prevenzione dei calcoli renali può includere una combinazione di farmaci e cambiamenti dello stile di vita e farmaci
 
I cambiamenti dello stile di vita possono ridurre il rischio di calcoli renali se bevete abbastanza acqua al giorno, dovreste bere a litri 2,6 litri di 2,5 litri quindi acqua. Il medico potrebbe chiederti di misurare l’output delle tue urine per assicurarti di bere abbastanza. Se vivi in ​​un ambiente caldo e secco o ti eserciti frequentemente, potresti dover bere più acqua più spesso per produrre abbastanza urina che sia chiara e chiara.
 
Mangia meno alimenti ricchi di ossalato – Gli alimenti che tendono ad essere ricchi di calcio includono barbabietole, gombo, spinaci, bietole, noci, cioccolato al tè, soia e prodotti a base di patate dolci.
Scegliete una dieta a basso contenuto di sale e proteine ​​animali – riducete l’assunzione di sale e mangiate fonti proteiche non animali, come i legumi.
Continua a mangiare cibi ricchi di calcio, ma usa cautela con gli integratori di calcio – Il calcio negli alimenti non ha effetto sui calcoli renali. Continua a mangiare cibi ricchi di calcio a meno che il medico non consigli diversamente. Chiedete a voi, dottore, prima di decidere di prendere integratori di calcio, in quanto questi sono stati collegati ad aumentare il rischio di calcoli renali. È possibile ridurre il rischio assumendo integratori durante i pasti. Le diete a basso contenuto di calcio possono aumentare il rischio di calcoli renali. È possibile ridurre il rischio assumendo integratori durante i pasti. Le diete povere di calcio possono aumentare la formazione di calcoli renali in alcune persone.

Health Life Media Team

Lascia un commento