Guida per cardiofrequenzimetro

Last Updated on

 hrmmarkoffitness Heart Monitor è ideale per misurare quanto sforzo si sta utilizzando nel vostro allenamento. Sebbene tu possa sentire che stai facendo un allenamento vigoroso senza un cardiofrequenzimetro, potresti non essere in grado di controllarti in modo sicuro per sapere se stai esercitando un’attività fisica il più efficace possibile. Lavorare troppo e troppo duramente non è una buona idea, puoi aumentare il livello di difficoltà, più velocemente ottieni risultati. ma questo non è vero in tutti i casi. Vuoi monitorare il tuo cuore perché è consigliato raggiungere una frequenza cardiaca target specifica quando si lavora a particolari livelli di intensità. Un cardiofrequenzimetro è un ottimo investimento per aiutarti a fare i tuoi esercizi al livello ottimale.

Ci sono dozzine di nuovi prodotti che stanno arrivando sul mercato ogni anno promettendo un monitoraggio efficace della frequenza cardiaca. Come fai a sapere che cosa funziona davvero bene per le tue esigenze? Ci sono alcune opzioni, quindi potrebbe essere difficile sapere quali sono i prodotti migliori per te.

Il principio di funzionamento di un cardiofrequenzimetro è abbastanza simile per tutti i monitor della frequenza cardiaca. Tutti forniscono un riscontro immediato su quanto sia duro il tuo allenamento, alcuni sono più accurati di altri. È possibile apportare modifiche ad alcune HRM per ottenere risultati migliori e ottenere i maggiori benefici dalle routine di allenamento. Con i monitor dell’HRM vedrai a quale zona della frequenza cardiaca entrerai e sarai in grado di regolare il tuo regime di allenamento per raggiungere la tua zona target della frequenza cardiaca. Secondo il CDC o il Centro per il controllo delle malattie, per esercitare a un’intensità moderata si desidera ottenere un 50-70% della frequenza cardiaca normale.

  • 50 percento livello: 170 x 0,50 = 85 battiti al minuto (bpm)
  • 70 percento livello: 170 x 0,70 = 119 bpm

Se vuoi allenarti ad un ritmo intenso, il 70 percento all’85 percento della sua frequenza cardiaca massima sarebbe sufficiente.

 hrm-chest I cardiofrequenzimetri hanno molte funzioni che possono essere utili durante il tuo allenamento. La maggior parte dei modelli ti darà una frequenza cardiaca media. Questo include il massimo e il minimo della frequenza cardiaca target raggiunta durante l’attività fisica. Ci sono modelli base che offrono 3 zone target. I modelli avanzati possono avere da tre a sei zone target.Nell’ambito della possibilità di scegliere come target zone diverse, puoi regolare i tipi di allenamento, ad esempio; resistenza, forza o aerobica.

Guarda conto alla rovescia per lo sport. Potresti volere un modello che ti offre la funzione di conto alla rovescia.Cronometro e tempo / giro: questo ti aiuterà a tracciare le tue miglia e giri con la distanza segnata.

Tempo nella zona di frequenza cardiaca: Tiene traccia del tempo che trascorri a esercitare in una zona target.

Modalità di recupero della frequenza cardiaca: anche la frequenza cardiaca di recupero può essere utile. Questa funzione tiene traccia del tempo in cui il tuo cuore torna per tornare a una zona normale. Questo ti darà un’idea del livello di allenamento cardiovascolare, specialmente quando stai facendo un allenamento a intervalli o sprint.

Conteggio delle calorie: questa funzione valuta la quantità di calorie bruciate durante l’allenamento. Questo è utile nei programmi di perdita di peso.

Monitora velocità e distanza: calcola la velocità e la distanza coperte da un allenamento. Questi di solito sono un po ‘costosi come in genere fatto con un server GPS per uso esterno, così come cibo in cialda.

Connessione al PC: se stai monitorando e vuoi archiviare i tuoi dati per il download molti HRM ti consentono di caricare tali dati tramite UBS o in modalità wireless in modo da tenere su un altro dispositivo.

Trasmissione codificata: alcuni modelli di fascia più alta includeranno trasmissioni crittografate dalla fascia toracica per prevenire il crosstalk, soprattutto se si utilizza una HRM wireless

Health Life Media Team

Lascia un commento