Errori di rifrazione negli occhi

Last Updated on

 Questa informazione è stata prodotta da il National Eye Institute per assistere i malati e le loro famiglie alla ricerca di conoscenze generali sugli errori di rifrazione. Uno specialista oculista che ha studiato gli occhi del paziente e ha familiarità con la sua storia medica è la persona migliore per spiegare domande specifiche.
 
Che cosa sono gli errori di rifrazione?
Sezione trasversale dell’occhio
 
Gli errori di rifrazione si verificano quando le dimensioni e la forma dell’occhio impediscono alla luce di focalizzarsi direttamente sulla retina. La lunghezza del bulbo oculare (più o meno lungo), i cambiamenti nella forma della cornea o l’invecchiamento della lente possono causare errori di rifrazione.
 
Che cos’è la rifrazione?
La rifrazione è la flessione della luce mentre passa attraverso un oggetto all’altro. La visione traspare quando i raggi di luce sono piegati (rifratti) mentre passano attraverso la cornea e la lente. La luce viene quindi focalizzata sulla retina. La retina cambia i raggi luminosi in messaggi che vengono inviati attraverso il nervo ottico al cervello. Il cervello traduce questi messaggi nelle immagini che vediamo.
 
Quali sono i diversi parametri di errore di rifrazione?
I tipi più comuni di errori di rifrazione sono l’ipermetropia, la miopia, l’astigmatismo e la presbiopia.
 
La miopia (miopia) è una condizione in cui gli oggetti da vicino appaiono chiaramente, mentre gli oggetti lontani sembrano sfocati. Con la miopia, la luce viene messa a fuoco di fronte alla retina piuttosto che sulla retina.
 
L’ipermetropia (lungimiranza) è un tipo prevalente di errore refrattivo in cui altri oggetti possono essere visti più distintamente degli oggetti più vicini. Tuttavia, le persone incontrano l’ipermetropia al contrario. Alcuni individui non possono discernere alcun dilemma con la loro visione, in particolare quando sono giovani. Per le persone con ipermetropia importante, la visione può essere sfocata per oggetti di qualsiasi portata, vicini o lontani.
 
 L’astigmatismo è una condizione in cui il l’occhio non regola o mette a fuoco la luce in modo uniforme sulla retina, il tessuto sensibile alla luce nella parte posteriore dell’occhio. Ciò può causare immagini sfocate e allungate.
 
La presbiopia è una malattia correlata all’età in cui la capacità di concentrarsi vicino diventa più difficile. Con l’invecchiamento, l’obiettivo non può più cambiare forma per consentire all’occhio di concentrarsi sugli oggetti vicini.
 
Fattori di rischio
Chi è a rischio di errori di rifrazione?
La presbiopia colpisce la maggioranza degli adulti di età superiore ai 35 anni. Altri errori di rifrazione possono avere un impatto sia sui bambini che sugli adulti. Le persone che hanno genitori con errori di rifrazione specifici possono essere più inclini a ottenere uno o più errori di rifrazione.
 
Sintomi e rilevamento
Quali sono i sintomi e i segni degli errori di rifrazione?
La visione offuscata è il sintomo più comune degli errori di rifrazione. Altri sintomi possono includere:


                 
  • Strizzare gli occhi
  •              

  • Doppia visione
  •              

  • Abbagliamento o aloni intorno a luci brillanti
  •              

  • nebulosità
  •              

  • affaticamento degli occhi
  •              

  • Mal di testa
                 
  • sfocata

Come vengono diagnosticati gli errori di rifrazione?
Un fornitore di cura degli occhi può diagnosticare gli errori di rifrazione durante un esame degli occhi dilatato completo. Le persone con un errore di rifrazione spesso visitano il loro oculista con problemi di disagio visivo o visione offuscata. Tuttavia, alcuni individui non sanno di non vedere il più chiaramente possibile.
 
Trattamento
Come vengono trattati gli errori di rifrazione?
Gli errori di rifrazione possono essere impregnati di lenti a contatto, occhiali o chirurgia.
 
Gli occhiali sono il modo più semplice e sicuro per correggere gli errori di rifrazione. Il vostro fornitore di oculisti può raccomandare lenti adeguate per correggere l’errore di rifrazione e garantirvi una visione ottimale.
 
Le lenti a contatto funzionano formando la prima superficie rifrattiva per i raggi luminosi che entrano nell’occhio, causando una rifrazione o messa a fuoco più precisa. In molti casi, le lenti a contatto offrono una visione più chiara, un campo visivo più ampio e un maggiore comfort. Sono una scelta sicura ed efficace se montati e usati correttamente. È molto importante lavarsi le mani e pulire le lenti come indicato per ridurre il rischio di infezione.
 
Se hai condizioni oculistiche specifiche potresti non essere in grado di indossare lenti a contatto. Discutere di questo con il vostro oculista.
 
Lo scopo della chirurgia refrattiva è quello di modificare permanentemente la dimensione e la forma della cornea. Questo cambiamento nella forma dell’occhio ripristina il controllo della messa a fuoco dell’occhio permettendo ai raggi di luce di focalizzarsi specificamente sulla retina per una migliore visione. Ci sono vari interventi di chirurgia refrattiva. Il tuo fornitore di cure oculistiche può aiutarti a decidere se la chirurgia è un’opzione per te.
 

Health Life Media Team

Lascia un commento