Cosa sono le rotture del tendine d’Achille

Last Updated on

La rottura del tendine di Achille (uh-KILL-eez) è una lesione che colpisce la parte posteriore della gamba. Succede principalmente nelle persone che praticano sport. Tuttavia, può trasparire in chiunque.

Il tendine di Achille è un cordone fibroso fermo che collega i muscoli nella parte posteriore del polpaccio all’osso del tallone. Se allunghi troppo il tendine di Achille, può strappare (rottura) interamente o solo parzialmente.

Se il tendine di Achille si rompe, si può sentire un pop, accompagnato da un dolore acuto immediato nella parte posteriore della caviglia e della gamba che può influire potenzialmente sulla capacità di camminare correttamente. La chirurgia viene spesso condotta per riparare la rottura. Per varie persone, tuttavia, il trattamento non chirurgico funziona molto bene.


Sebbene sia probabile che non ci siano segni o sintomi di rottura del tendine di Achille, la maggior parte delle persone ha:

La sensazione di essere stato preso a calci nel polpaccio
Infiammazione e dolore, possibilmente severo, vicino al tallone.
Incapace di stare in piedi sulla gamba ferita
Un impedimento per piegare il piede verso il basso o “spingere” la gamba ferita quando si cammina
Un suono schioccante e scoppiettante quando si verifica la ferita
Quando vedere il tuo medico
Chiedi consiglio al medico se senti un pop nel tallone, specialmente se dopo non riesci a camminare correttamente.

Le cause
Il tendine d’Achille ti aiuta ad essere in grado di puntare il piede verso il basso, alzarti sulle dita dei piedi e spingere il piede mentre cammini. Ne dipendi essenzialmente ogni volta che cammini e muovi il piede.

La rottura si verifica normalmente nella sezione del tendine sezionata entro 2 1/2 pollici (circa 6 centimetri) del punto in cui si attacca l’osso del tallone. Questa sezione potrebbe essere incline alla rottura perché il flusso sanguigno è scarso, il che può anche comprometterne la capacità di guarire.

Le rotture sono spesso innescate da un inaspettato aumento dello stress sul tendine di Achille. Esempi comuni includono:

Aumentare l’intensità della cooperazione sportiva, specialmente negli sport che implicano il salto
Entrando in un buco
Cadendo da un’altezza

Fattori di rischio
I fattori che possono aumentare il rischio di rottura del tendine di Achille includono:

Età. L’età più alta per la rottura del tendine d’Achille è compresa tra 30 e 40.
Sesso. La rottura del tendine di Achille può essere fino a cinque volte più adatta a verificarsi negli uomini che nelle donne.
Sport ricreativi. Le lesioni al tendine d’Achille si verificano più spesso durante gli sport che prevedono corse, salti e partenze e fermate improvvise, come basket, calcio e tennis.
Iniezioni di steroidi. I medici iniettano steroidi in un’articolazione della caviglia per ridurre il dolore e l’infiammazione. Tuttavia, questo farmaco può indebolire i tendini vicini ed è stato associato a rotture del tendine di Achille.
Alcuni antibiotici. Gli antibiotici fluorochinolonici, come levofloxacina (Levaquin) o ciprofloxacina (Cipro), aumentano il rischio di rottura del tendine di Achille.
Obesità. L’eccesso di peso aggiunge maggiore tensione al tendine. Prevenzione
Illustrazione che mostra l’esercizio di allungamento del polpaccio
Esercizio per il vitello
Per ridurre le possibilità di sviluppare problemi ai tendini di Achille, segui questi suggerimenti:

Rafforzare e allungare i muscoli del polpaccio. Estendi il tuo polpaccio fino a quando non senti un tiro evidente ma non dolore. Non bullonare durante un tratto. Gli esercizi per rinforzare il vitello possono anche aiutare il tendine ed i muscoli ad assorbire più forza e prevenire le lesioni.
Varia i tuoi esercizi. Sport alternativi ad alto impatto, come calcio, calcio o corsa, con sport a basso impatto, come camminare, andare in bicicletta o nuotare. Evita le attività che comportano uno stress irragionevole sui tuoi tendini di Achille, come la corsa in montagna e le attività di salto.
Scegli con attenzione le superfici su cui corri. Bypassare o limitare la corsa su superfici dure o scivolose. Indossare vestiti adatti per l’allenamento a basse temperature e indossare calzature sportive aderenti con un’adeguata ammortizzazione dei talloni
Aumentare l’intensità dell’allenamento lentamente. Le lesioni al tendine di Achille si verificano di solito dopo un aumento imprevisto dell’intensità dell’allenamento. Aumenta la distanza, la durata e la ripetizione della tua formazione di non più del 10% alla settimana.
Crepe del tendine di Achille (rotture) risultanti principalmente dalla dorsiflessione dell’articolazione della caviglia, specialmente quando il tendine è teso. La diagnosi viene effettuata mediante esame e talvolta ecografia o, se non disponibile, risonanza magnetica. Il trattamento consiste in splintaggio e trasferimento immediato a un chirurgo ortopedico; A volte è necessario un intervento chirurgico.

Le rotture del tendine di Achille sono comunemente si verificano di solito durante la corsa o il salto e sono più comuni tra gli uomini e gli atleti nella mezza età. Molto raramente si verificano rotture spontanee del tendine di Achille nei pazienti che assumono antibiotici fluorochinolonici.

Crepe del tendine di Achille (rotture) risultanti per lo più da una dorsiflessione dell’articolazione della caviglia, specialmente quando il tendine è teso. La diagnosi viene effettuata mediante esame e talvolta ecografia o, se non disponibile, risonanza magnetica. Il trattamento consiste in splintaggio e trasferimento immediato a un chirurgo ortopedico; A volte è necessario un intervento chirurgico. Le rotture del tendine di Achille sono comunemente si verificano di solito durante la corsa o il salto e sono più comuni tra gli uomini e gli atleti nella mezza età. Molto raramente si verificano rotture spontanee del tendine di Achille nei pazienti che assumono antibiotici fluorochinolonici. Il dolore nel Distale Wade può rendere difficile la deambulazione, v. Quando la frattura è completamente rotta La parte inferiore della gamba può essere gonfia e contusa. Le crepe piene possono portare a un difetto palpabile e di solito compaiono da 2 a 6 cm prossimalmente all’inserzione del tendine.

Diagnosi Indagine clinica A volte l’ecografia o, se disponibile, la risonanza magnetica viene diagnosticata clinicamente. La capacità del paziente di piegare la caviglia, non esclude una fessura. Quando il test Thompson (test della pressione di Wade) viene compresso, il polpaccio provoca una flessione plantare, mentre il paziente è in posizione prona; I risultati possono essere Per lacrime complete: Mancanza o diminuzione del caso Plantarflexion di cricche parziali: A volte risultati normali, in modo che queste cricche vengano spesso trascurate quando il test Thompson è normale, ma si sospetta una lesione parziale del tendine d’Achille, ecografia del test di scelta.Tuttavia, se l’ecografia non è disponibile, può essere eseguita una risonanza magnetica. Splintaggio della terapia Trasferimento immediato a una correzione chirurgica ortopedica Talvolta il trattamento iniziale consiste nello splintaggio con la caviglia nella flessione plantare e il trasferimento immediato a un chirurgo ortopedico. Se i legamenti strappati dovrebbero essere trattati chirurgicamente, è controverso. Il trattamento può includere una rotaia per la caviglia posteriore alla caviglia in flessione plantare per quattro settimane e l’evitamento del carico. Alcune lacrime complete richiedono una correzione chirurgica immediata.

Health Life Media Team

Lascia un commento