Comprensione dell’anatomia della mano




anatomy_of_the_hand2
Le mani dell’uomo sono complesse e capaci di una vasta gamma di funzioni, compresi i movimenti motori grossolani e fini. I movimenti motori lordi sono considerati mosse che consentono di raccogliere oggetti di grandi dimensioni o eseguire lavori pesanti. I movimenti fini del motore sono funzioni che consentono di eseguire un compito delicato come tenere oggetti di piccole dimensioni, eseguire lavori dettagliati, come il chirurgo che esegue un’operazione.

Le complesse abilità della mano umana fanno parte di ciò che rende gli umani unici. Solo gli umani hanno la capacità di portare i pollici attraverso la mano per collegare l’anello e le dita mignolo. Questa capacità fornisce all’uomo la destrezza di usare gli strumenti e darci una presa forte.

La mano è composta da quattro segmenti

Le dita – Cifre che si estendono dal palmo della mano, consentono alle mani dell’uomo di raccogliere o afferrare oggetti molto piccoli.
Palmo: questo il fondo del corpo della mano.
Indietro (opisthenar): il dorso della mano rivela la rete venosa dorsale, una rete di vene.Anatomia-di-mano

Polso: questo è il punto di connessione tra il braccio e la mano, il polso consente il movimento della mano,

Anatomia delle dita: Sfortunatamente il dito è facilmente ferito, le dita rotte sono la lesione traumatica più comune osservata nel pronto soccorso. Le fratture delle dita rappresentano quasi il 10% di tutte le caratteristiche ossee. Poiché le dita sono utilizzate per la maggior parte delle attività quotidiane per gli esseri umani, tendono ad essere a rischio più elevato rispetto ad altre parti del corpo. Per lesioni traumatiche, infortuni sportivi, infortuni sul lavoro o incidenti.Anatomia-of-hand3

Queste ferite da dito sono più facili da capire quando sai come sono costruite le dita. Le dita sono costituite da legamenti, cioè tessuto forte che collega tra loro diverse ossa, i tendini sono attaccamenti di ossa e tessuti e tre ossa chiamate falangi. Non ci sono muscoli nelle dita e le dita si muovono per la trazione dei muscoli dell’avambraccio dei tendini. Le tre ossa di ogni dito sono referenziate o nominate in base alla loro relazione con il palmo della mano. Anatomia-of-handr
Ogni mano è composta da 19 ossa. Il palmo comprende cinque metacarpi e ogni dito, ad eccezione del pollice, è formato da una falange prossimale, una falange media e una falange distale. Il pollice non ha una falange centrale. Ogni osso è collegato da un gruppo di legamenti.

Le falangi distali sono uno dei tre tipi di ossa delle dita. La mano e il polso sono composti da tre distinti gruppi ossei. I carpali sono il fondamento o basati sulla mano e sul polso e contengono otto piccole ossa con nomi unici. Precedendoli i metacarpi formano la base delle dita e le falangi chiamano anche le dita. Le falangi sono incluse nei gruppi prossimale, medio e distale. Le ossa prossimali sono posizionate appena sotto il nocca, mentre le ossa intermedie sono posizionate sopra il nocca. Le falangi distali sono i polpastrelli.Questo è il motivo per cui le falangi terminali terminali possono essere indifferenziate dal termine delle falangi distali. Queste ossa sono diverse le loro equivalenti nel dito. Il loro scopo principale consiste nel trattenere la carne sensibile del polpastrello, dove si trova un gran numero di terminazioni nervose. Queste terminazioni nervose trasmettono sensazioni sensoriali del tatto in impulsi nervosi che vengono trasmessi al cervello. Queste ossa enfatizzano anche i ciuffi apicali, che sono estensioni piatte dell’osso. I ciuffi tengono le unghie sul lato dorsale delle dita e il cuscinetto corporeo della pelle sulla superficie palmare delle dita

Nella mano, le falangi distali sono piatte sulla loro superficie palmare, piccole e con una superficie ruvida e rialzata di formazione a ferro di cavallo sulla superficie palmare, che sostiene la polpa delle dita. Nelle falangi della mano le espansioni basse e larghe trovate alle punte delle falangi distali sono chiamate ciuffi apicali. Supportano i polpastrelli e le unghie. La falange del pollice ha una notevole inclusione per il flexor pollicis longus (asimmetrico nella direzione del lato radiale), una fossa ungual e due spine ungual irregolari (l’ulnare è più prominente). Questa asimmetria è fondamentale per assicurare che la polpa del pollice sia costantemente rivolta verso la polpa delle altre dita, una disposizione osteologica che fornisce la massima superficie di contatto per gli oggetti che sono trattenuti dalla mano.

Ogni falange delle dita e i relativi tessuti contengono un’unghia. Queste strutture sono costruite con cheratina, una proteina ruvida e robusta. Simili tipi di cheratina costituiscono anche i capelli umani, le squame e gli artigli dei rettili, gli artigli, i becchi e le penne degli uccelli.

Il palmo della mano non contiene melanina o pigmento della pelle o follicoli piliferi. L’unico altro posto sul corpo che prende entrambi è l’unico della misura. Queste due parti del corpo hanno anche una pelle più spessa rispetto ad altre parti del corpo.

L’articolazione del polso è una articolazione complessa che esiste tra le estremità distali (più lontane dal corpo) del raggio e Ulna (due ossa dell’avambraccio) e le ossa carpali. Collega l’avambraccio alla mano e offre una buona gamma di movimento. L’uso ripetuto tuttavia provoca spesso lesioni.Anatomia-of-hand4

Le ossa all’interno del polso sono l’Ulna; che è la più grande delle due ossa dell’avambraccio. Tuttavia, si assottiglia all’estremità del polso e si restringe rispetto al raggio nella punta del polso. Il raggio è posizionato sul lato del pollice del polso e l’ulna sul lato del mignolo.

L’ulna e le ossa del radio formano l’articolazione del polso insieme alle ossa del carpo. Ci sono un totale di 8 ossa carpali che si dispongono in due file, prossimale e distale;

Lunato-prossimale
Triquetrum – prossimale
Pisiforme – prossimale
Capito – distale
Trapezio – distale
Trapezio – distale
Hamate – distale
scaphoid

L’osso scafoide attraversa entrambe le file prossimale e distale; è il più grande osso carpale. Lo scafoide e il lunato sono le due ossa che effettivamente si articolano con il raggio e l’ulna del polso.

Legamenti del polso

Ogni osso all’interno del polso è unito all’osso successivo o da uno o più legamenti. Si può presumere che questi si manifestino in un gran numero di legamenti del polso: i legamenti collaterali mediali (ulnare) e laterali (radiali), L’MCL si sposta dall’estremità distale dell’ulnare e attraversa il polso per connettersi al triquetro e al pisiforme. L’LCL passa dal bordo del raggio, attraverso l’articolazione allo scafoide.Anatomia-of-hand5

Muscoli del polso

I primi muscoli agiscono sull’articolazione del polso, si trova all’interno dell’avambraccio, con solo il tendine che passa l’articolazione e si inserisce sulla mano. I muscoli sulla parte posteriore dell’avambraccio (aspetto dorsale) agiscono per estendere il polso o tirarlo indietro come se tirasse un anello-trazione.

Extensor Digitorum communis
Extensor carpi ulnaris
Extensor carpi radialis brevis
Extensor carpi radialis longus
Extensor pollicis longus

I muscoli sulla parte anteriore dell’avambraccio (aspetto paludoso) agiscono per flettere il polso, ad esempio quando si spinge una rotonda:

Flexor carpi ulnaris
Flexor digitorum superficialis
Flexor carpi radialis
Flexor pollicis longus

Alcuni di questi muscoli possono aiutare a eseguire la deviazione radiale e ulnare. La deviazione radiale è l’atto di inclinare il polso in direzione radicale (o con il pollice in testa). Estensori carpi radiali Brevis, longus e flexor carpi radialis eseguono tutti questo movimento.La deviazione ulnare è il movimento inverso, di inclinare il polso in modo che il piccolo dito guidi. Extensor carpi ulnaris e flexor carpi ulnaris eseguono questo movimento.

Nervi
Questi nervi passano dall’avambraccio, attraverso il polso fino alla mano

Nervo radiale; Il nervo radiale si trova sul lato radiale o sul pollice del polso. La sua sensazione è quella di sentire la banca della mano dal pollice al dito medio.

Nervo mediano
Il nervo mediano gestisce lo sviluppo della sindrome del tunnel carpale. Passa attraverso il tunnel carpale e si divide in quattro rami che viaggiano ciascuno verso il pollice e le tre dita successive. Fornisce sensazioni a tutte queste dita sebbene solo la metà dell’anulare.

Nervo ulnare
Il nervo ulnare fornisce il mignolo e l’altra metà dell’anulare.

Sebbene la mano perfettamente funzionante possa compiere molte cose, è suscettibile di un numero di condizioni.

Ossa fratturate / rotte
Distorsioni, tagli, lividi, ceppi
Artrite
Disturbi nervosi
Finger Clubbing
tendinite


Price:
Category:     Product #:
Regular price: ,
(Sale ends !)      Available from:
Condition: Good ! Order now!

by
Health Life Media Team