Come fare a selezionare un oculista?

Last Updated on

 Decidere un occhio fornitore è una scelta di assistenza sanitaria essenziale. Dopotutto, affiderai il tuo oculista per proteggere il tuo caro senso della vista e aiutarti a sostenere una vita di buona visione.
 
Per aiutare a prendere la decisione migliore, è importante capire che ci sono due tipi di oculisti: optometristi e oftalmologi. E per gli operatori oculistici che non sono medici, ci sono gli ottici.
 
Che cos’è un optometrista?
Un optometrista è un oculista che ha acquisito il dottorato in Optometria (OD). Gli optometristi valutano gli occhi sia per la vista che per i problemi di salute e correggono gli errori di rifrazione designando occhiali e lenti a contatto. Alcuni optometristi propongono anche cure per l’ipovisione e terapia della vista.
 
Optometristi negli Stati Uniti sono anche autorizzati a raccomandare farmaci per il trattamento di determinate condizioni e malattie degli occhi. La portata delle cure mediche che possono essere offerte dagli optometristi si basa sulla legge statale. (Per i detTagsli sull’estensione della pratica degli optometristi in cui vivi, visita il sito web del tuo consiglio di optometria statale.)

 
TROVA UN MEDICO: Usa il nostro nuovo localizzatore per trovare un oculista vicino a te. & Gt;
 
Sia gli oftalmologi che gli optometristi esaminano gli occhi e prescrivono occhiali e lenti a contatto.
Gli optometristi possono anche partecipare al trattamento pre- e post-operatorio se si esegue un'operazione agli occhi eseguita da un oftalmologo. Con alcune eccezioni, gli optometristi negli Stati Uniti non sono qualificati o autorizzati a condurre la chirurgia oculare.
 
Un optometrista di solito deve terminare un corso di laurea quadriennale in scienze e altri quattro anni di formazione professionale post-laurea in optometria. In questo senso, i requisiti educativi di un optometrista sono simili a quelli di un dentista.
 
Come gli oftalmologi, gli optometristi devono soddisfare i requisiti di formazione continua su base continua per rinnovare il loro licensure e rimanere aggiornati con gli ultimi standard e le pratiche di cura degli occhi.
 
What Is An Oculista?
Un oftalmologo è un medico (MD) o un medico di medicina osteopatica (DO) che si concentra sulla cura dell'occhio e della vista. Gli oftalmologi sono istruiti per condurre esami oculistici, diagnosticare e curare le malattie, prescrivere farmaci ed eseguire interventi chirurgici agli occhi. Eseguono anche prescrizioni per occhiali e lenti a contatto.
 
Gli oftalmologi completano nominalmente quattro anni di college, quattro anni di scuola di medicina, un anno di internato e un minimo di tre anni di programma di residenza di oftalmologia in un ospedale.
 
Quindi (per estendere l'analogia con l'odontoiatria), mentre l'educazione di un optometrista è simile a quella di un dentista generico, la formazione e l'educazione di un oftalmologo sono più paragonabili a quelle di un chirurgo orale.
 
Che cos'è un ottico?
Un ottico non è un oculista. Tuttavia, gli ottici sono una parte essenziale del team di assistenza oculistica. Gli ottici usano prescrizioni redatte da un optometrista o da un oculista per adattare e vendere occhiali e altri accessori per occhiali.
 
In alcuni stati, gli ottici devono eseguire un programma di formazione per l'ottico e essere autorizzati. Altri stati non chiedono agli ottici di acquisire una formazione formale o un licensure. Alcuni stati consentono agli ottici di adattarsi alle lenti a contatto, di solito dopo aver terminato un programma di certificazione.
 
Quale oculista dovrei vedere: un optometrista o un oftalmologo?
Se i tuoi occhi stanno bene e non hai bisogno di cure specialistiche mediche o chirurgiche, il tipo di oculista che scegli per un esame oculistico di routine è una questione di preferenze personali.
 
Optometristi e oftalmologi eseguono esami oculistici di routine e entrambi i tipi di oculisti sono addestrati per rilevare, diagnosticare e gestire le malattie degli occhi che richiedono cure mediche e non mediche.
 
Se hai già un problema agli occhi medici - come il glaucoma, la degenerazione maculare o la cataratta - è importante rivolgersi a un oculista altamente qualificato e competente nel monitoraggio e nel trattamento della tua condizione. In molti casi, questo può significare che la cura oculistica medica o chirurgica da parte di un oculista appositamente addestrato è in ordine. In questi casi, il tuo optometrista (o un oftalmologo generale) può indirizzarti a un collega che è uno specialista nel trattamento della tua condizione.
 
La maggior parte degli optometristi offre cure mediche per problemi agli occhi comuni (come secchezza degli occhi e infezioni oculari) e alcune malattie croniche dell'occhio (come il glaucoma). Ma i disturbi oculari specifici richiedono un trattamento da un oftalmologo, in particolare se è necessaria la chirurgia o altre cure specialistiche.
 
Gli oftalmologi sono medici oculisti che sono autorizzati a condurre la chirurgia oculare.
In molte situazioni, l'optometrista e un oftalmologo che lavorano insieme come una squadra possono prendersi cura di un particolare problema agli occhi. Questa struttura organizzativa viene definita co-gestione.
 
Nella co-gestione, il tuo medico oculista di base (di solito un optometrista) ti presenta uno specialista (di solito un oftalmologo) per un piano completo di diagnosi e trattamento. L'oftalmologo può decidere di gestire il problema in medicina, eseguire interventi chirurgici agli occhi o entrambi. Dopo che la malattia è stata controllata o trattata chirurgicamente, lo specialista quindi ti rimanda al tuo oculista di assistenza primaria, che entra per monitorare e trattare le tue condizioni o condurre le cure post-operatorie in base alle raccomandazioni dello specialista.
 
La cogestione è un'opzione particolarmente utile se si è soddisfatti della qualità delle cure oculistiche che si ottengono dal proprio oculista di base, ma si desidera che le condizioni di un particolare occhio medico siano gestite da uno specialista qualificato.
 
Assicurazione della vista e la tua scelta di un oculista
Se si dispone di un'assicurazione sanitaria o di una polizza di assicurazione visione che copre la cura degli occhi, un fattore nel decidere un oculista è determinare se lui o lei è un fornitore autorizzato nell'ambito del piano di assicurazione medica, e quale sarà il costo a vostro carico per l'esame.
 
In genere è possibile ottenere queste informazioni chiamando l'ufficio del medico e dando loro le informazioni di assicurazione. Molte compagnie di assicurazione pubblicano anche nei loro siti Web un elenco di oculisti che accettano i loro piani di visione.
 
La maggior parte degli optometristi e oftalmologi che somministrano cure oculistiche generali a tutta la famiglia tendono ad accogliere Medicare per i pazienti anziani. Ma sappi che mentre Medicare copre i tuoi appuntamenti da un oculista per l'assistenza oculistica richiesta dal medico, non copre gli esami oculistici regolari.
 
Se hai una copertura Medicare e stai solo facendo un esame oculistico di routine per avere gli occhi controllati e la prescrizione degli occhiali aggiornata, il pagamento per l'esame sarà il tuo onere eccetto che hai anche una polizza di assicurazione visione privata che copre gli esami convenzionali. Ma se sei qualificato per Medicare e hai un problema agli occhi preesistente come la cataratta o la degenerazione maculare, parte del tuo esauriente esame della vista può essere coperto. Chiedi al tuo oculista per i detTagsli.
 
Inoltre, quando si chiama un ufficio oculisti, chiedete come gestiscono le richieste di risarcimento. Dovrai pagare per l'esame e presentare la richiesta al tuo assicuratore da solo, o l'ufficio dell'oculista fatturerà la tua assicurazione per l'esame, quindi nessun pagamento è necessario?
 
Se non si dispone di una polizza assicurativa che includa la cura degli occhi, scoprire il compenso dell'oculista per un esame di routine e per eventuali test individuali che potrebbero essere richiesti. Mentre non si vuole scegliere un oculista in base al costo da solo, è un fattore da considerare.
 
Altri fattori nella scelta di un oculista
Quando chiedi informazioni sui servizi forniti da un oculista, chiedi che cosa succede se viene rilevato un problema che richiede un trattamento al di fuori dell'ambito di cura del medico. A quali specialisti medici e chirurgici fanno riferimento e dove si trovano?
 
Le affiliazioni e le affiliazioni professionali di un medico possono aiutare a indicare le competenze in specifiche aree di pratica; per esempio, gli oftalmologi possono appartenere all'American Society of Retinal Specialists o all'American Society of Cataract and Refractive Surgeons. Alcune organizzazioni hanno standard rigorosi per l'appartenenza o la Fellowship, come l'American Academy of Optometry.
 
Infine, un agente significativo che dovresti riconoscere quando determini un oculista è la direzione di quel medico da parte di amici, familiari o colleghi. I riferimenti al passaparola spesso sono il modo migliore per trovare un oculista amichevole, qualificato e premuroso ed evitare sorprese fastidiose quando si fanno testare gli occhi

Health Life Media Team

Lascia un commento