Che cosa sono le emorroidi: sintomi, cause, trattamento

Last Updated on

emorroidi 1 Emorroidi anche indicato come pile. Le emorroidi sono una condizione che causa le vene infiammate e gonfie nell’ano e nel retto inferiore. Le emorroidi possono avere diverse cause. Una causa comune è quella di sforzarsi durante il movimento intestinale o di aumentare la pressione sulle vene durante la gravidanza. Hai emorroidi interne, che si trovano all’interno del retto e delle emorroidi esterne, che si sviluppano sotto la pelle attorno all’ano.
 
Le emorroidi sono una condizione comune. All’età di 50 anni quasi la metà degli adulti ha avuto a che fare con disagio, prurito o emorragia che potrebbe aver segnalato l’insorgenza di emorroidi.
 
 emorroidi sanguinanti Fortunatamente, ci sono molte opzioni di trattamento utili disponibili. La maggior parte delle persone può ottenere sollievo dai sintomi di emorroidi utilizzando il trattamento domiciliare e apportando modifiche al loro stile di vita.
 
Quali sono i sintomi delle emorroidi?
 
Ci sono diversi segni di emorroidi tra cui:


                 

  • Dolore o disagio
  •              

  • Prurito o irritazione nella regione anale
  •              

  • Gonfiore attorno all’ano
  •              

  • Perdita di feci
  •              

  • Sanguinamento indolore durante i movimenti intestinali – notando una piccola quantità di sangue rosso vivo (sul tessuto della toilette o nella tazza del water)
  •              

  • Un nodulo vicino all’ano, che può essere doloroso o sensibile

I sintomi delle emorroidi normalmente dipendono dalla posizione delle emorroidi. Le emorroidi interne che si trovano all’interno del retto potrebbero non essere visibili  emorroidi n o sentito, né solitamente causano disagio o dolore.
 
Tuttavia, lo stiramento o la pressione durante il passaggio delle feci può danneggiare la superficie fragile delle emorroidi e provocare sanguinamento. Occasionalmente tendendo può spingere emorroidi interne attraverso l’apertura anale. Si parla di emorroidi prolasso o sporgenti, che possono causare dolore e irritazione.
 
Le emorroidi esterne sono sotto la pelle e intorno all’ano. Quando irritate, le emorroidi esterne possono prudere o sanguinare. Il sangue può accumularsi in emorroidi esterne e formare un trombo (coagulo) che provoca gonfiore, infiammazione e dolore intenso
 
Quando dovresti vedere un dottore?
 
Sanguinamento durante un movimento intestinale è il canto più comune e visibile di emorroidi. Tuttavia, il sanguinamento rettale può verificarsi con un’altra malattia come il cancro anale o il cancro del colon-retto. Non dovresti assumere che il sanguinamento sia il risultato delle emorroidi senza prima parlare con il tuo medico.
 
Il medico può condurre un esame fisico e condurre un altro test per diagnosticare le emorroidi e escludere – malattie più gravi e  emorroidi . Dovresti anche prendere in considerazione la possibilità di ricevere consigli e trattamenti medici se le tue emorroidi causano dolore fisico, sanguinamento eccessivo e frequente o non sono migliorate con il trattamento domiciliare standard.
 
Se le tue emorroidi sono iniziate con cambiamenti marcati nelle nostre abitudini intestinali o se sei una feci nera, tardiva, color marrone scuro, così come grumi di sangue o sangue appare, dovresti consultare immediatamente il medico. Questi tipi di sgabelli indicano che ci sono sanguinamenti più estremi in altri posti all’interno del tratto digestivo.
 
Dovresti cercare cure di emergenza se riscontri una significativa quantità di sanguinamento rettale, oltre a vertigini, svenimento e stordimento.
 
Quali sono le cause Emorroidi
 
Le vene che circondano l’ano tendono ad allungarsi sotto pressione e possono gonfiarsi o gonfiarsi. Vene gonfie o emorroidi possono svilupparsi da una maggiore pressione nel retto inferiore. I fattori che possono aumentare la pressione includono quanto segue:

                 

  1. Tendendo durante i movimenti intestinali
  2.              

  3. Obesity
  4.              

  5. Gravidanza
  6.              

  7. Stitichezza cronica o diarrea
  8.              

  9. Lunghi periodi di seduta sul water
  10.              

  11. Dieta a basso contenuto di fibre
  12.              

  13. Rapporto anale

Le emorroidi sono soggette a comparsa quando si invecchia e i tessuti che sostengono le vene nel retto e nell’ano si indeboliscono e si allungano con l’invecchiamento.
 
Complicazioni di emorroidi
 
Le complicanze con le emorroidi sono rare ma includono quanto segue:
 
Anemia – Perdita di sangue cronica da emorroidi che possono causare anemia. Il risultato è che non avrai abbastanza globuli rossi sani per trasportare l’ossigeno alle cellule del tuo corpo. L’effetto è sensazione di stanchezza e debolezza.
 
Emorroidi strangolate. Se il sangue viene trasferito a una emorroidi interna, le emorroidi possono essere strangolate, il che può causare un dolore intenso e provocare la morte dei tessuti o cancrena.
 
Diagnosi e test della emorroidi
 
Il medico sarà in grado di diagnosticare emorroidi esterne osservando. C’è un test che può essere implementato per diagnosticare le emorroidi interne, tra cui: Esame del canale anale e del retto per le anormalità. Durante un   esame rettale digitale il medico inserirà un dito guantato e lubrificato nel retto.Lui o lei sentirà per tutto ciò che è inusuale, come grumi o crescita. L’esame fornirà al medico informazioni su quali ulteriori test potrebbero essere richiesti.
Ispezione visiva del retto e del canale anale. Poiché le emorroidi interne sono spesso troppo morbide per essere percepite durante un’esenzione rettale, il medico può richiedere una porzione inferiore del colon e del retto per essere esaminata con un proctoscopio, un anoscopio o un sigmoidoscopio. Questi sono uno scopo che consente al medico di vedere nell’ano e nel retto.
Il medico può prendere in considerazione un esame più esteso dell’intero colon mediante colonscopia, che può essere raccomandato se:

                 

  • Hai fattori di rischio per il cancro del colon-retto
  •              

  • Hai più di 50 anni e non hai avuto una colonscopia recente
  •              

  • I tuoi segni e sintomi sono suggestivi se hai malattie dell’apparato digerente.

Trattamenti e farmaci per le emorroidi
 
Nella maggior parte dei casi, il trattamento per le emorroidi comprende diversi passaggi che è possibile intraprendere per curare se stessi come ad esempio le regolazioni dello stile di vita. Tuttavia, a volte sono necessari farmaci e procedure chirurgiche.
 
Farmaci
Se le tue emorroidi creano solo un lieve disagio, il medico può suggerire pomate, crema e supposte o assorbenti da banco. Questi prodotti possono contenere ingredienti come amamelide o idrocortisone, che allevia temporaneamente almeno il dolore e il prurito.
 
Non dovresti usare una crema da banco o altri prodotti per più di una settimana, a meno che il tuo medico non ti dica di farlo. Queste creme possono causare effetti collaterali come infiammazione, assottigliamento della pelle ed eruzioni cutanee.
 
Procedure minimamente invasive
 
Se si formano coaguli di sangue all’interno delle emorroidi esterne, il medico può rimuovere i coaguli attraverso la semplice incisione, che può fornire un sollievo immediato.
 
Per emorragia persistente o emorroidi dolorose, il medico può raccomandare un’altra procedura minimamente invasiva. Questo trattamento può essere eseguito in regime ambulatoriale.
 
Legatura del bendaggio elastico – Il medico posiziona uno o due piccoli elastici attorno alla base delle emorroidi interne per interrompere la circolazione, le emorroidi si restringono e cadono entro una settimana. Questo procurato è efficace per molte persone.
 
La fasciatura delle emorroidi può essere irritante e può causare sanguinamento, che può iniziare due o quattro giorni dopo la procedura, ma il sanguinamento è raramente grave.
 
 emorroidi banding
Iniezione (scleroterapia), In questa procedura, il medico inietta una soluzione chimica nel tessuto emorroidario per ridurre a ridurne le dimensioni. Sebbene l’iniezione causi poco o nessun dolore, può essere meno efficace della legatura elastica.
 
Metodi di coagulazione (laser a infrarossi o bipolari) utilizzano il calore o la luce del laser o dell’infrarosso. La causa, sanguinamento, piccole emorroidi interne per indurirsi e restringersi.
La coagulazione ha alcuni effetti collaterali ed è associata a un più alto tasso di emorroidi che rientrano rispetto alla legatura elastica.
 
trattamento emorroidectomia Procedure chirurgiche.
 
Se altre procedure non sono state efficaci o se hai emorroidi di grandi dimensioni, il medico può raccomandare un procure chirurgico. L’energia può essere eseguita in regime ambulatoriale, oppure potrebbe essere necessario rimanere in ospedale durante la notte.
 
Rimozione di emorroidi. Durante una emorroidectomia, il chirurgo rimuove il tessuto non necessario che causa sanguinamento. Ci sono una varietà di tecniche che possono influenzare più persone. La chirurgia può essere eseguita con anestetico locale e sedazione, anestesia spinale o anestesia generale.
 
L’emorroidectomia è la più completa e utile per trattare le emorroidi ricorrenti. Le complicanze possono essere infezioni del tratto urinario e difficoltà temporanee di svuotamento della vescica.
 
Altre persone provano dolore dopo la procedura. I farmaci possono alleviare il tuo dolore. Immergersi in un bagno caldo può aiutare ad alleviare il dolore.
 
Pinzatura per emorroidi – Questa procedura, chiamata emorroidectomia o emorroidopessi graffata, impedisce il flusso sanguigno al tessuto emorroidario. La pinzatura comporta meno dolore dell’ematoridectomia e consente alle persone di tornare alle loro normali attività prima.
Mentre una emorroidectomia graffata presenta un maggior rischio di recidiva e prolasso rettale, in cui la parte del retto si gonfia dall’ano.
 
Home rimedi per alleviare le emorroidi
 
È possibile alleviare il dolore lieve, l’infiammazione gonfiore con i trattamenti a casa.
 
Applicare una crema o supposte over-the-counter contenenti idrocortisone o utilizzare pastiglie con agenti paralizzanti o amamelide
Immergere regolarmente in un bagno caldo o bagno di dimensioni. Immergere la zona anale in acqua calda normale per 10-15 minuti due o tre volte al giorno. Un bagno sitz si adatta al bagno.
Tenere pulita la zona anale, fare il bagno o la doccia ogni giorno per pulire la pelle intorno all’ano delicatamente con acqua tiepida. Il sapone non sarà necessario e non si vuole aggravare il problema. Evitare alcol o salviettine profumate. Asciugare delicatamente l’area con un asciugacapelli dopo il bagno.
Non usare carta igienica asciutta. Utilizzare salviettine umide o carta igienica bagnata che non ha alcool per mantenere la zona anale pulita dopo un movimento intestinale.
Prendi un antidolorifico orale. È possibile utilizzare acetaminofene, aspirina o ibuprofene Advil o Mortin IB) o acetaminofene (Tylenol) per alleviare temporaneamente il dolore.
 
Prevenzione delle emorroidi.
 
Il metodo migliore per fermare le emorroidi è quello di mantenere le feci morbide, in modo che passino facilmente. Per prevenire le emorroidi e ridurre i sintomi delle emorroidi.
Mangiare cibi ricchi di fibre – Mangia più frutta, verdura e cereali integrali. In questo modo, le feci si ammorbidiscono e aumentano di volume. Quale ti aiuterà ad evitare le corde e causare emorroidi o peggiorare i sintomi dalle emorroidi esistenti?

 
Bevi molti liquidi. Bevi sei o otto tazze di acqua e altri liquidi, escluso l’alcol, ogni giorno.
 
Si consiglia di prendere in considerazione l’assunzione di integratori di fibre. La maggior parte delle persone non ha abbastanza fibre consigliate; che è di 25 grammi al giorno e le donne 38 grammi per gli uomini nella loro dieta. Oltre agli integratori di fibre, tali Citrucel e Metamucil possono aiutare a migliorare i sintomi generali delle emorroidi. Dovresti aver aggiunto anche fibra per ridurre i problemi di gas. Se usi supplementi di fibre, assicurati di assumere almeno otto bicchieri d’acqua e altri liquidi per evitare la stitichezza.
Non sforzarti: tendendo e trattenendo il respiro cercando di superare le feci, si crea una maggiore pressione sulle vene e sul retto inferiore.
Vai in bagno non appena senti il ​​bisogno di andare – Se aspetti di passare un movimento intestinale e la sensazione scompare, le tue feci potrebbero seccarsi e sentire passare.
 
Esercitati e rimani attivo per prevenire la stitichezza e per ridurre la pressione sulle tue vene. Dovresti evitare lunghi periodi di seduta e seduta troppo lunghi per aumentare la pressione sulle vene nell’ano. L’esercizio fisico può aiutarti a perdere peso in eccesso che può contribuire alle emorroidi.

Health Life Media Team

Lascia un commento