Acne pruriginose – Follicolite del cuoio capelluto

Cos’è il cuoio capelluto follicolite?
La follicolite del cuoio capelluto è una condizione infiammatoria che coinvolge i follicoli piliferi all’interno del cuoio capelluto. Il disor è anche identificato come “Proprionibacterium folliculitis” o “acne necrotica miliaris”.
 
Piccole pustole molto pruriginose caratterizzano la follicolite del cuoio capelluto sul cuoio capelluto, spesso più difficile sulla linea dei capelli frontale. Ci può essere solo un piccolo numero di lesioni o possono essere molto numerose. Sono difficili da lasciare soli a causa del prurito. Spesso diventano dolenti e incrostati.
 
Quali sono le cause follicolite del cuoio capelluto?
La ragione per la follicolite del cuoio capelluto non è chiaramente compresa. È normalmente riconosciuto come una reazione infiammatoria ai componenti del follicolo pilifero, essenzialmente i microrganismi. Questi includono:
 
Batteri (in particolare Cutibacterium acnes, ma anche nei casi più gravi
Lieviti (specie Malassezia)
Staphylococcus aureus)
Qual è il trattamento per la follicolite del cuoio capelluto?
Acari (Demodex folliculorum)
Il cuoio capelluto interessato da follicolite deve essere pulito con uno shampoo delicato e normale tutte le volte che lo si desidera. Shampoo antiforfora compresi agenti antifungini come ciclopirox o ketoconazolo sono a volte utili. Il condizionatore può essere usato se lo si desidera.
 
I seguenti farmaci possono essere utili per la follicolite del cuoio capelluto:
 
Antistaminici orali
Isotretinoina orale: può essere richiesto un trattamento a basse dosi a lungo termine
Cos’è l’acne necrotica?
Antibiotici orali, specialmente tetraciclina a lungo termine
Lozioni o creme steroide topiche lievi
Antibiotici topici, ad es. Gel di acido fusidico, soluzione di clindamicina, soluzione di eritromicina
L’acne necrotica è una forma più critica di follicolite del cuoio capelluto identificata anche come “acne frontalis” o “acne varioliformis”. In questa condizione le più grandi macchie follicolari (papule) si infiammano, quindi sviluppano croste annerite, lasciando infine cicatrici permanenti simili al vaiolo. L’acne necrotica può interessare il viso, il cuoio capelluto o altre aree.
 
Cos’è la perifollicolite capitis abscedens et suffodiens?
Perifollicolite capitis abscedens et suffodiens è anche nota come “dissezione della cellulite” o follicolite, o “perifollicolite capitis”.
 
Perifollicolite capitis abscedens et suffodiens è una forma rara e grave di follicolite del cuoio capelluto a volte associata a acne conglobata, hidradenitis suppurativa e artrite spinale (spondiloartropatia). Il più delle volte colpisce gli uomini adulti di colore, ma può raramente verificarsi in individui, donne e bambini dalla pelle bianca.
 
Grandi noduli e cisti accompagnano piccoli papuli follicolari e pustole, dai quali si può esprimere materiale purulento. La perdita temporanea di capelli sopra le lesioni alla fine si traduce in cicatrici permanenti e macchie calve.
 

Understanding Hair Loss


 
Perifollicolite capitis abscedens et suffodiens tende ad essere invulnerabile al trattamento. La gravità può essere ridotta con steroidi iinjectedsystemic, dapsone, isotretinoina orale, antibiotici. È stato anche segnalato che la compressione di noduli fluttuanti è di beneficio.
 
Trattamento dei follicoli del cuoio capelluto
antibiotici
Per gestire la contaminazione batterica, può essere designato un antibiotico topico, come la mupirocina o un antibiotico orale come meticillina, penicillina, dicloxacillina o vancomicina. Secondo MayoClinic.com, i batteri di Staphylococcus sono molto mutevoli e si adattano agli antibiotici, spesso richiedono farmaci più forti e più tossici. Il test è semplice per identificare i batteri che causano l’infezione a scegliere la migliore c che sarà più efficace.


                 
  • tetraciclina
  •              

  • Gel dell’acido fusidico
  •              

  • Creme per steroidi
  •              

  • Soluzione di eritromicina
  •              

  • Gli antistaminici
  •              

  • Isotretinoina

Home rimedi
Molti esperti suggeriscono di usare un sapone antibatterico o uno shampoo per la follicolite sul cuoio capelluto. Una compressa o un panno caldo sopra l’area interessata aiuterà a lenire, alleviare il disagio e drenare le pustole. Un medicinale antibiotico da banco può essere impiegato per la pelle infetta. Per il trattamento del prurito del cuoio capelluto, utilizzare una crema idrocortisone da banco o una lozione a base di farina d’avena. Experst consiglia anche un impacco che comprenda una soluzione di aceto bianco di 1 -1/3 tazze di acqua calda e un cucchiaio. Di aceto bianco

 
Rimedi stile di vita
Tenere pettini e spazzole dovrebbero essere sterilizzati dopo ogni utilizzo e non devono essere condivisi. Se la rasatura è un must, alcuni esperti raccomandano l'uso di un rasoio elettrico per radere il cuoio capelluto piuttosto che una lama e somministrare successivamente una lozione lenitiva. È imperativo non condividere asciugamani o facecloths e lavarsi bene dopo ogni uso. Cappelli e sciarpe dovrebbero essere lavati dopo averli indossati.
 
drenante
Se un follicolo pilifero diventa gravemente infetto, possono svilupparsi bolle o carbonchio. Un punto d'ebollizione è una protuberanza rossa dolorosa e gonfia, piena di pus. Un grumo di bolle è un carbonchio e causa un'infezione ancora più profonda. Per drenare, il medico crea una piccola incisione in ebollizione o carbonchio e consente al pus di drenare. Una copertura di garza sterile consente il drenaggio di continuare.

Health Life Media Team

Lascia un commento